Un supporto in grado di migliorare le performance degli atleti

RIVOLTO A TUTTI GLI ATLETI

Sia sport individuali che di squadra
  • Società sportive

  • Atleti professionisti

  • Sportivi dilettanti

E per gli atleti più giovani può avere anche un taglio psicoeducativo
Chiama
Invia una mail

Che cos’è la Psicologia dello Sport?

Si tratta di una branca della psicologia che studia atleti professionisti e dilettanti di sport individuali e di squadra con l’obiettivo di portare alla luce i loro meccanismi mentali, migliorarne la prestazione sportiva e il benessere in generale, cercando di fare corrispondere la loro prestazione potenziale con quella reale.

Lo psicologo dello sport non lavora con la patologia, ma si limita a favorire il riconoscimento e il potenziamento delle risorse personali.

In cosa consiste il servizio?

  • Assistenza psicologica di squadra con eventuale presenza ad allenamenti, gare e ritiri
  • Consulenza psicologica per il management sportivo
  • Preparazione mentale alle gare per singolo atleta
  • Training cognitivo (allenamento mentale) di gestione dello stress agonistico o training ideomotorio (imagery)
  • Analisi e incremento delle abilità attentive e di concentrazione
  • Analisi e incremento della motivazione individuale
  • Interventi psicologici per migliorare la prestazione atletica
  • Socioanalisi (analisi delle dinamiche) di gruppi per migliorare la prestazione atletica
  • Profilo prestazione (Modello S.F.E.R.A.) per identificazione di punti di forza, aree di miglioramento, predisposizione all’infortunio, capacità di resilienza.
  • Interventi di psicotraumatologia (durante la riabilitazione e per il rientro in campo)
  • Incontri formativi per i genitori dei ragazzi
  • Osservazione in campo per valutazione dei bisogni

Motivatore VS Psicologo dello Sport

I “motivatori” si limitano ad applicare tecniche, spesso slegate da un metodo, attraverso l’utilizzo di meccanismi suggestivi il cui effetto non perdura nel tempo. Il problema di questo intervento è che esso finisce per generare dipendenza nell’atleta, risultando inefficace.

Lo Psicologo dello Sport, al contrario, agisce sulla struttura del motore, nell’ottica di favorire così la massima prestazione, rispettando l’ecologia dell’individuo e promuovendo la sua autonomia.

Rispetto al “motivatore”, l’Esperto in Psicologia dello Sport conosce e agisce sui meccanismi mentali che permettono l’espressione della genialità dell’atleta.

Per informazioni e prenotazioni

Chiama
Invia una mail
Compila il form